Il trasloco perfetto in 10 regole

Trasloco_professionale_Pagi

I migliori consigli per un trasloco senza problemi e senza stress

Regola 1: Solo compagnie di professionisti


Per quanto la tentazione di chiamare un traslocatore meno costoso sia forte, il rischio è

quello di trovarsi con i mobili rotti o rigati, oltre che con un vicino di casa furente per

l’inesperienza del traslocatole per danni causati all’intero edificio! Meglio scegliere sempre

una ditta conosciuta e competente piuttosto che trovarsi con una interminabile odissea di

imprevisti.

Regola 2: Scegliere il preventivo migliore


Anche tra traslocatori seri ci possono essere differenze di prezzi e di servizi, viste le diverse

attrezzature in possesso dalle ditte, la distanza, ed altre. La miglior opzione sarà sempre

una ditta vicina a voi e che vi faccia un buon servizio ad un prezzo contenuto rispetto ad

altre.

Regola 3: Comprare il necessario


Nel caos del trasloco e delle mille cose da fare probabilmente qualcosa sfugge anche
all’attenzione dei più precisi. Ecco una lista delle cose che sicuramente servono fin da
subito:

- Scatoloni: da evitare possibilmente di riciclare scatoloni da negozi o chiederli in
prestito. Sono più facilmente friabili e probabilmente si romperanno. Oltretutto ci sono
diverse misure, e saranno difficili da impilare e trasportare. Uno scatolone nuovo è
sicuramente meglio.

- Nastro marrone da pacchi: è il migliore per chiudere scatoloni, dal momento che si
toglie facilmente e assicura una buona tenuta. C’è anche un apposito dispenser per
chiudere le scatole con una maggiore precisione e più velocemente.

- Pellicola avvolgipacco: è il segreto dei traslocatori esperti, per trasportare meglio più
scatoloni alla volta, e per proteggere oggetti che non possono essere messi nelle
scatole, ad esempio l’aspirapolvere. Ideale anche per irrobustire scatoloni che
contengono oggetti molto pesanti.

- Plastica con bolle: il miglior modo per evitare che oggetti fragili si rompano durante il
trasporto. Da avvolgere su piatti e cristalleria soprattutto!

- Pennarelli: per scrivere la destinazione della stanza in cui andranno messi gli
scatoloni e facilitare il lavoro di organizzazione dopo.

Regola 4: Se non serve subito, impacchettatelo


Prima si inizia ad imballare le cose, meglio è. Infatti, mano a mano che gli oggetti saranno

negli scatoloni, riuscirete ad avere sempre più “spazio di manovra”. Starete più comodi, oltre

ad avere il tempo necessario per riposarvi e rilassarvi. Fare tutto di corsa negli ultimi due

giorni? Non è una buona idea.

Regola 5: Un inventario dettagliato

Se avete tempo, fate un inventario dettagliato delle cose che avete in ogni stanza - nel

mentre che finite e imballate una scatola, scrivete su un foglio quello che vi è stato messo

dentro e la stanza a cui sarà destinato. Avrete così una lista dettagliata per ogni stanza con

ogni oggetto che vi viene messo.

Il_trasloco_perfetto_Pagi

Regola 6: Mettete via gioielli e contanti prima del trasloco


Durante il trasloco c’è tanta gente che va e viene, la porta rimane aperta tutto il giorno, voi e

i vostri familiari sarete impegnati a seguire il lavoro degli operai ed è veramente difficile

tenere d’occhio il portafogli o il contenuto della cassaforte. Se avete modo, affidate i vostri

preziosi ad una persona di fiducia e non tenete con voi più contanti del necessario. Lo

stesso discorso vale per i documenti importanti, le chiavi dell’auto e tutto quello che non è

coperto da assicurazione.

Regola 7: Gli oggetti che vanno insieme, imballateli insieme


Può sembrare una banalità, ma è sempre meglio imballare nello stesso scatolone gli oggetti

che vanno insieme (ad esempio, lampada da tavolo e lampadine, quadri e ganci per

appendere, etc.). In questo modo, non occorre aprire due scatoloni per utilizzare da subito

quell’oggetto.

Regola 8: L’occorrente per pulire va lasciato fuori


Una volta imballato tutto, dovrete pulire sotto i mobili che sono stati spostati dai traslocatori,

anche se in maniera sommaria. Inoltre, anche se avete pulito nei giorni precedenti, avrete

bisogno di fare le ultime pulizie nella nuova casa. Ultima considerazione: molti oggetti vanno

spolverati prima di riporli negli scatoloni.

Sicuramente una buona norma è quindi tende una scatola aperta fino all’ultimo, con tutto

l’occorrente per pulire.

Regola 9: Le valigie sono ottimi contenitori


La parola d’ordine di un trasloco perfetto è: razionalità. Per questo non ha molto senso

mettere borse e borsoni dentro gli scatoloni o caricarle come se fossero oggetti da

trasportare: sono molto più utili come contenitori! Inoltre, sono ideali per trasportare tutto

quello che vi servirà nei giorni immediatamente successivi al trasloco, come biancheria da

letto, asciugamani, cibo, prodotti per l’igiene personale, etc. Ne avrete bisogno subito?

Mettetelo in valigia!


Regola 10: Riposatevi!

La stanchezza, si sa, toglie lucidità e potrebbe vanificare gli sforzi fatti per gestire il trasloco

nel migliore dei modi. Non sprecate energie inutili nei giorni precedenti al trasloco!

Ultimi POST