Quali sono le differenze tra sanificazione, disinfezione e disinfestazione

Disinfestazionee e derattizzazione

Che differenza c'è tra sanificazione, disinfezione, disinfestazione e derattizzazione?


Quando si parla di igiene e pulizia, spesso molti termini sono facili al fraintendimento.

Sono termini facili alla confusione, specie per chi non è addetto ai lavori. Come abbiamo già visto in precedenti articoli, chi lavora nel settore delle pulizie civili e industriali, non solo deve conoscere la differenza ma è soggetto anche a corsi di formazione obbligatori per esercitarne le prestazioni richieste.


I termini pulizia, disinfezione e sanificazione sono termini che di norma sono utilizzati con lo stesso significato.

Ovvero indicano tutte quelle pratiche usate per rimuovere sporco batteri e contaminanti da superfici. Molto spesso questi tre termini vengono poi confusi con disinfestazione e derattizzazione. 

Questi si riferiscono, invece, a tutti quei processi mirati all’allontanamento di animali e/o  parassiti. Allontanamento che può avvenire da ambienti chiusi, aperti, residenziali o commerciali.

Ma forse è meglio fare un pò di chiarezza. Riportiamo sotto quello che viene menzionato, direttamente dalla normativa ufficiale


Pulizia e sanificazione

Definizione Art. 1 del D.M. 274/1997 - Definizione tipologie di pulizie e sanificazione 


 - Attività di pulizia: quelle che riguardano il complesso di procedimenti ed operazioni atti a rimuovere polveri, materiale non desiderato o sporcizia da superfici, oggetti, ambienti confinati ed aree di pertinenza;

 - Attività di disinfezione: quelle che riguardano il complesso dei procedimenti ed operazioni atti a rendere sani determinati ambienti confinati ed aree di pertinenza mediante la distruzione o inattivazione di microrganismi patogeni;

 - Attività di sanificazione: quelle che riguardano il complesso di procedimenti ed operazioni atti a rendere sani determinati ambienti mediante l’attività di pulizia e/o disinfezione e/o di disinfestazione ovvero mediante il controllo ed il miglioramento delle condizioni del microclima per quanto riguarda la temperatura, l’umidità e la ventilazione ovvero per quanto riguarda l’illuminazione ed il rumore.

 - Attività di disinfestazione: quelle che riguardano il complesso di procedimenti ed operazioni atti a distruggere piccoli animali, in particolare artropodi, sia perché parassiti, vettori o riserve di agenti infettivi sia perché molesti e specie vegetali non desiderate. Può essere integrale se rivolta a tutte le specie infestanti ovvero mirata se rivolta ad una singola specie;

 - Attività di derattizzazione: quelle che riguardano il complesso di procedimenti ed operazioni di disinfestazione atti a determinare la distruzione completa oppure la riduzione del numero della popolazione dei ratti o dei topi al di sotto di una certa soglia;

Va inoltre sottolineato che esiste uno stretto legame tra le attività prese in considerazione dalla legge con la salute dei cittadini e l’integrità dell’ambiente.

Il Ministero della Salute fornisce – alle imprese del settore – precise indicazioni che riguardano sia l’ambito tecnico ed organizzativo sia l’aspetto operativo.

Ultimi POST